frammenti

Nella vita di ognuno di noi ci sono parole non dette. Nella vita di uno scrittore alcune di esse prendono forma su un foglio di carta ormai virtuale, bit sul tuo schermo personale. In qualche modo dunque esse vengono dette; ma troppo spesso rimangono non lette. Intendo dire che rimangono dette tra te e te, o prosaicamente dette al tuo schermo. Alcune delle mie parole non dette le pubblico qui, almeno possono venire lette e, a loro piacimento, vivere. Si tratta di frammenti: imperfetti, sporchi, corrucciati, da limare. Ma credo che abbiano diritto anch’essi a dire la loro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *